Lei

(parlato) Poi un giorno improvvisamente capisci,
in quel giorno si spalancano le porte dell’universo,
il tutto si tuffa nel mare della vita,
si dona fino a divenire uno solo
e ritrova in Lei
tutte le stelle del cielo.
 
C’è un tempo che tu hai vissuto su nel blu
e sfioravi le stelle con le dita,
e quel tempo che tu hai vissuto a volar
è rimasto un segreto nel tuo cuore.
E ora, che cammini in questo grande mondo,
ti ricorderai, tu ritornerai.
 
Ora tu, vivi il mondo Suo, abbracci la notte che giorno diverrà,
corri, non fermarti, c’è un sogno che ti aspetta,
quel bambino che sapevi è in te.
 
Senti ancor dentro te quella voce che cercò
il tuo sì nella valle della pace,
ti parlò della gioia di donare tutto a chi
questo mondo ha creato nella luce.
E ora, tutto intorno senti questo calore
ti appartiene ormai, ti riscalderà.
 
Ora tu, vivi il mondo Suo, abbracci la notte che giorno diverrà,
corri, non fermarti, c’è un sogno che ti aspetta,
quel bambino che sapevi è in te.
 
Era scritto già nel libro della Sua eternità,
sono pagine che il tempo non cancellerà,
e crea ancor uno spazio per andar,
per essere insieme a chi
vive ancor.
Amerai tutto ciò che profumerà di Lui
sentirai le Sue mani nelle tue.
Troverai anche chi ti nasconderà il blu
e vorrà cancellare i colori,
ma tu, non fermare di dipingere la tua vita
ci appartiene ormai e tu sei in noi.
 
Ora tu, vivi il mondo Suo, abbracci la notte che giorno diverrà,
corri, non fermarti, c’è un sogno che ti aspetta,
quel bambino che sapevi è in te.
Ora tu, vivi il mondo Suo, abbracci la notte che giorno diverrà,
corri, non fermarti, c’è un sogno che ti aspetta,
quel bambino che sapevi è in te.
Ora tu, vivi il mondo Suo, abbracci la notte che giorno diverrà,
corri, non fermarti, c’è un sogno che ti aspetta,
quel bambino che sapevi è in te,
corri, non fermarti, c’è un sogno che ti aspetta,
quel bambino che sapevi è in te,
corri, non fermarti, c’è un sogno che ti aspetta,
quel bambino che sapevi è qui,
ora è qui, ora è qui,
ora è qui …